PRIMI SINTOMI

L’American Alzheimer Association ha individuato 10 sintomi che, pur potendo dimostrarsi differenti da persona a persona per frequenza, durata e intensità, risultano comunque segnali anticipatori di
una demenza di Alzheimer:
– Vuoti di memoria
– Difficoltà di programmazione, di risoluzione di problemi o di eseguire compiti rispetto a prima
– Complicazione nell’esecuzione di attività legate alla quotidianità (es.: difficoltà nel far funzionare elettrodomestici, guidare la macchina, ecc)
– Disorientamento spazio-temporale
– Difficoltà visuo-spaziale (es.: difficoltà nella lettura e nella valutazione delle distanze)
– Fatica nel trovare i termini (la parola) corretti
– Mettere le cose nei posti sbagliati (es.: mettere calzini nel frigo)
– Scarsa capacità di giudizio (es.: mettere il cappotto d’estate)
– Ritiro sociale e lavorativo (auto isolamento)
– Cambiare di umore e personalità senza motivazioni apparenti
I sintomi per essere tali devono sempre rappresentare una variazione/modifica rispetto alla situazione di vita precedente della persona.